Pininfarina e Tata, acquisizioni in vista

Pininfarina e Tata, acquisizioni in vista

Si torna a parlare della possibile acquisizione da parte della indiana Tata di una cospicua quota della Pininfarina, la storica maison di stile che ha creato buona parte delle dream car contemporanee

da in Mondo auto, Pininfarina
Ultimo aggiornamento:

    pininfarina tata acquisizione

    L’annata 2009 per il mercato mondiale dell’auto sarà certamente ricordata come una tra le più sconcertanti mai vissute; una notizia che sembra farsi insistente in questi giorni vede l’azienda Pininfarina in procinto di cedere una corposa quota ad un investitore estero, in tanti scommettono sul nome Tata.

    Le motivazioni sono ovviamente di ordine economico, la situazione della più famosa carrozzeria italiana è molto delicata e una iniezione di capitali è certamente la cura che ne potrebbe risollevare le sorti. All’orizzonte si profila il nome del colosso in ascesa Tata; Pininfarina ha già avuto contatti con il costruttore indiano per lo sviluppo di un prototipo presentato alla passata edizione del Salone di Ginevra e già lo scorso anno si era ventilata una possibile acquisizione, inoltre è nota a tutti la joint venture di Tata con la torinese Fiat.

    La quota societaria che dovrebbe essere ceduta supera il 50%, lasciando comunque alla famiglia Pininfarina voce in capitolo qualora la trattativa dovesse andare in porto.

    Per Tata l’operazione comporterebbe una ennesima acquisizione di grande pregio, è infatti risaputo che sono passate in mani indiane gli storici marchi Range Rover e Jaguar. Avere nel proprio gruppo i creativi di Pininfarina significa anche avere la possibilità di stravolgere, in positivo, l’immagine della produzione Tata che al momento non incontra di certo il pubblico europeo.

    La casa di design italiana è al momento impegnata su diversi fronti per lo sviluppo di versioni cabrio su modelli Ford e Volvo, inoltre sta portando avanti il progetto dell’auto ecologica Bluecar con la francese Bollorè.

    315

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoPininfarina
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI