Pink Box: con la scatola rosa più sicurezza per le donne

Pink Box: con la scatola rosa più sicurezza per le donne

Non è vero che la donna sia un "pericolo costante alla guida", ma aumentano le morti "rosa" in auto; adesso arriva la Pink Box, per la sicurezza degli automobilisti in gonnella

da in Assicurazione auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Pink Box

    Ma chi ci crede più che le donne al volante siano un pericolo costante, come recitava un vecchio adagio ormai, almeno stando ai nuovi, dati davvero obsoleto! Secondo le ultime indiscrezioni rilevati alla Terza Edizione della Guida alla sicurezza stradale organizzata da Viasat Group tenutasi a Roma, sono donne, fra gli automobilisti, quelle a causare meno incidenti rispetto ai corrispettivi uomini.

    Per dovere di cronaca, comunque, nonostante i dati appena accennati, c’è da considerare che nel 2005 di sono avuti 1.158 donne morte in incidenti stradali il che significa il 2,2% in più rispetto all’anno precedente e, addirittura, nel 2006 l’aumento è stato di ben il 10% . Un trend purtroppo in aumento ma che nulla toglie alla consapevolezza della maggior prudenza di guida del sesso “debole” rispetto a quello “forte” e, per stigmatizzare ciò, la Fondazione Ania con Viasat si sono inventati la “pink box “ ovvero la “scatola rosa” che consiste in un sofisticato sistema che protegge a 360 l’auto e la donna, localizzando la vettura ovunque si trovi in caos di guasto o di emergenze di ogni tipo compreso il rischio di aggressione cui le donne, purtroppo, incorrono troppo spesso.

    “La pink box – ha spiegato il segretario generale della Fondazione Ania nella Guida – oltre a registrare la dinamica dei sinistri ha come funzione quella di consentire, attraverso un pulsante all’interno dell’abitacolo e un telecomando al di fuori dello stesso, di avvisare la Centrale Operativa affinché la stessa verifichi con l’utente se effettuare un intervento di assistenza meccanica o se invece bisogna allertare le forze dell’ordine”.

    C’è da dire che lo scorso anno, in occasione del Motor Show 2007 la scatola rosa era stata istallata gratuitamente ad oltre 500 donne e altre 1.500 sono disponibili al sito web smANIA di sicurezza .

    Aggiudicarsi il prezioso strumento è semplice, basta infatti registrarsi al sito,all’interno del quale è possibile anche fare un percorso didattico di guida virtuale con un simulatore, si partecipa ad una graduatoria nazionale: le prime 1500 donne avranno la possibilità di montare sulla propria auto la scatola rosa e le prime 100 usufruiranno anche di un corso di guida sicura.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI