Motor Show Bologna 2016

Pneumatici invernali spray, come funzionano: ecco le caratteristiche

Pneumatici invernali spray, come funzionano: ecco le caratteristiche
da in Consigli e Guide, Pneumatici
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/11/2016 11:32

    Pneumatici invernali spray (2)

    É inverno. Una situazione che potrebbe capitare è quella essere colti alla sprovvista da condizioni climatiche avverse e impreviste. Cosa fare quindi? Essere impreparati in queste situazioni può essere molto rischioso, sia per sé che per gli altri. Dal 15 novembre su molte strade del nostro Paese è obbligatorio montare pneumatici invernali o avere le catene da neve a bordo, ma per chi si ritrova a fare i conti con una nevicata improvvisa può esserci anche la soluzione delle cosiddette gomme invernali spray. Scopriamo insieme questa soluzione alternativa e low cost per affrontare le strade invernali.

    Si tratta di bombolette contenenti particolari polimeri, che una volta spruzzati sul battistrada, garantirebbero un’aderenza paragonabile a quella dei pneumatici invernali, ad un costo nettamente ridotto. Molti sono i produttori, e i prezzi si aggirano tra i 5 e i 10 euro a bomboletta. L’applicazione non è semplicissima, perché bisognerà muovere l’auto almeno una o due volte per poter spruzzare lo spray su tutta la superficie dello pneumatico, ma è abbastanza rapida. Si tratta di una soluzione pensata per tutti coloro che non hanno le gomme da neve e, montando delle normali coperture estive, si trovano a dover fare i conti con una nevicata.

    Il vantaggio principale è dato dal costo: molti automobilisti restano infatti scoraggiati dall’alto prezzo di acquisto delle gomme specifiche, pensando che in fondo, nonostante la normativa in vigore, possano servire solo in caso di sporadiche nevicate. Grazie alle gomme da neve spray è possibile superare brevi tratti stradali innevati, senza avere troppe difficoltà.

    Le gomme da neve spray si devono applicare in modo uniforme sul battistrada di tutti i pneumatici dell’auto. Per questo è necessario spostare almeno un paio di volte la vettura, per evitare di lasciare scoperte le parti battistrada che poggiano a terra. Dopo l’applicazione si forma un sottile strato di polimeri attivi che, secondo le ditte produttrici, garantiscono un’aderenza simile a quella dei pneumatici invernali.

    I difetti delle gomme da neve spray tuttavia non sono pochi. Prima di tutto lo strato di polimeri dura pochissimo: una decina di chilometri, a patto che non si superino i 25-30 km/h di velocità. L’applicazione, pur essendo rapida, risulta un po’ laboriosa dato che si deve spostare l’auto per almeno un paio di volte. Inoltre, nonostante quanto affermato dai produttori, può capitare che i battistrada originali vengano rovinati dallo spray. Diciamo che le gomme da neve spray possono essere una soluzione di fortuna per chi si ritrova a dover affrontare improvvisamente una nevicata, percorrendo pochi chilometri a velocità limitata. In tutti gli altri casi risultano pressoché inutili, tenendo anche presente che per il codice della strada non sono equiparate né alle catene da neve né ai pneumatici invernali.

    548

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI