Motor Show Bologna 2016

Pontiac G8 e G6 HO: anteprima

Pontiac G8 e G6 HO: anteprima

Ma se mai dovesse uscire di scena definitivamente lo storico marchio automobilistico, la Pontiac ci tiene ad uscire alla grande, così come è nata e vissuta in un’America, quella degli anni antecedenti e susseguanti il conflitto mondiale, ben diversa dall’attuale attanagliata, almeno per quanto ci riguarda, da una crisi dell’auto sempre più tenace

da in Anteprima auto, Auto 2009, Auto sportive, Pontiac
Ultimo aggiornamento:

    Pontiac G8 e G6

    Chi ricorda il marchio Pontiac? Se il ricordo di tale Casa si limita agli eventi ultimi di Pontiac il ricordo è sicuramente mesto, non per responsabilità della Casa automobilistica quanto invece del Gruppo General Motors cui appartiene, come ben sappiamo, soffocata dai debiti.

    Ma se mai dovesse uscire di scena definitivamente lo storico marchio automobilistico, la Pontiac ci tiene ad uscire alla grande, così come è nata e vissuta in un’America, quella degli anni antecedenti e susseguanti il conflitto mondiale, ben diversa dall’attuale attanagliata, almeno per quanto ci riguarda, da una crisi dell’auto sempre più tenace.

    E per uscire sicuramente non in punta di piedi dalla scena automobilistica internazionale, Pontiac lo fa con due nuove sue creature nate dall’accordo con Hurst, un preparatore storico negli anni verdi di Pontiac che nello specifico ha allestito con una serie speciale H.O. sia la Pontiac G8 che la G6 .

    Ad essere realizzate saranno 52 unità per la Pontiac G8 che ben riconosceremo per via dei colori oro e nero a strisce, un motore adottato più potente anche se mancano i dati riguardo alla cilindrata ed al numero dei cavalli, nuovi cerchi in lega leggera, interni contraddistinti da una maggiore sportività dai sedili e del pomello del cambio.


    Stessa sorte capitata alla Pontiac G6 della quale però saranno previsti non più di 10 esemplari anch’essa creata con lo stesso criterio della più grande vettura americana. Non sappiamo oggi i destini che riguarderanno queste due vetture, sappiamo però, anzi immaginiamo che chi le comprerà avrà fatto un vero affare, paradossalmente ancor di più se mai il marchio dovesse sparisse dalla circolazione; è questa la legge non scritta che vale nel collezionismo!

    347

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2009Auto sportivePontiac

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI