Motor Show Bologna 2016

Porsche 718 Boxster: motore turbo, prestazioni e prezzo [FOTO]

Porsche 718 Boxster: motore turbo, prestazioni e prezzo [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Auto sportive, Motori auto, Porsche, Porsche Boxster
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/11/2016 16:30

    Porsche 718 Boxster 1

    Porsche 718 Boxster (e Boxster S) segna il passaggio ad una nuova era per il marchio di Stoccarda.Debutta il motore boxer quattro cilindri, dopo anni di fedeltà all’aspirato 6 cilindri. Consuma meno, ha più cavalli, tanta coppia in più e va più veloce. Motivi per essere “delusi” non ce ne sono proprio. Se gli interventi di aggiornamento dello stile convincono, allora sul piano tecnico è improbabile che possano aver sbagliato in Porsche.

    Due quattro cilindri diversi per cubatura, potenza, coppia e consumi, quelli di Porsche 718 Boxster e Boxster S. Un 2 litri per la prima, capace di 299 cavali e 380 Nm, in crescita di ben 100 Nm sulla precedente 2.7 litri aspirata. Sono i cavalli aggiuntivi che non pesano sui consumi, tutt’altro: diminuiscono di 1 litro ogni 100 km, con un valore dichiarato adesso di 6.9 litri/100 km (13,5 chilometri con un litro), a fronte di una velocità massima di 275 km/h (+11 km/h) e un tempo sullo 0-100 di 5″1 con cambio PDK, in calo di 8 decimi. Per la 718 Boxster S, invece, c’è un 4 cilindri 2.5 litri, con turbocompressore a geometria variabile, che eroga 349 cavalli e 420 Nm (+60 sulla precedente 3.4 litri). I consumi scendono di 0.9 litri ogni 100 km e si attestano sui 7.3 litri/100 km (12,3 chilometri con un litro). Quanto va forte? Toglie 6 decimi alla più veloce Boxster S aspirata, arrivando a 4″6 con l’opzionale PDK e raggiunge i 285 km/h. Per entrambi i modelli il cambio di serie è un manuale 6 rapporti, il robotizzato doppia frizione a sette marce rientra tra gli optional, come il pack Sport Chrono, che integra la modalità di guida Individual alle standard Normal, Sport e Sport Plus. Con il cambio PDK, poi, c’è il pulsante Sport Response, che interviene per rendere più diretta la risposta di motore e cambio. E’ una gamma Boxster interamente rinnovata, dallo stile alla tecnica, perché il servosterzo elettromeccanico ha una taratura più diretta del 10% e il telaio attivo propone diversi setup per ritagliare un comportamento più o meno aggressivo. I nuovi motori sono l’elemento di maggior interesse, perché segnano un radicale cambio di prospettiva, che sarà seguito anche dalla Cayman. Il design affina i tratti noti, un frontale modificato nel paraurti, con fari BiXenon e luci diurne a led, in alternativa i fari full led con proiettori a quattro punti, proposti di serie, invece, per le luci di stop al retrotreno. Qui cambia il disegno dello spoiler, non più esteso sui gruppi ottici. A bordo debutta il Porsche Communication Management, di serie, con il navigatore offerto a richiesta, insieme ai servizi online del Connect Plus. Chi vorrà rifinire look e assetto della 718 Boxster potrà optare per il Porsche Active Suspension Management, che ribassa l’altezza da terra di 10 millimetri su Boxster e di 20 sulla S. Quest’ultima monta cerchi da 19 pollici ma è possibile sfoggiare anche degli esagerati 20 pollici.

    Benzina: Porsche 718 Boxster 2.0 299 cavalli 58.213 Euro Porsche 718 Boxster 2.5 349 cavalli S 67.150 Euro

    546

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI