Salone di Parigi 2016

Porsche 911 by TechArt Gt Street a Ginevra

Porsche 911 by TechArt Gt Street a Ginevra
da in Porsche, Porsche 911, Tuning
Ultimo aggiornamento:

    Un preparatore d’eccezione, TechArt Automobildesign, che per la prima volta varca la soglia del Salone di Ginevra per presentare, in anteprima, l’ultimo, in ordine di tempo, suo modello, TechArt GT Street, basato su Porsche 911.

    La vettura sulla quale si è intervenuti, monta un potente propulsore di 3,6 litri che adesso, per via dell’intervento del preparatore, sviluppa maggior potenza pari a 630 cavalli contestualmente all’aumento della coppia di torsione passata da 620 a 820 Nm.

    Per giungere a questi risultati si è anche operato sostituendo alcune parti salienti del grande propulsore, come l’intercooler, il sistema di scarico, adesso interamente in acciaio con nuovi e più generosi catalizzatori, analogamente ai recipienti dell’aria ai quali è stato applicato un nuovo filtro.
    Il risultato è una vera e propria “bomba “ da strada, in grado di accelerare in appena 3,2 secondi, da 0 a 100, per non contare che la vettura raggiunge i 200 orari in appena 11 secondi e una velocità massima di 345 km/h. A questi numeri, oltre al propulsore modificato, partecipa anche l’attenzione che i progettisti hanno riservato alla nuova aerodinamica dell’auto che offre superfici minime d’attrito all’aria.

    Ma, come si vede, gli interventi non sono stati limitati soltanto al propulsore, si è intervenuti anche sul potenziamento del sistema frenante, che oggi si avvale di freni a sei pistoncini e dischi in alluminio da 390 millimetri, anteriormente, mentre, posteriormente, misurano 365 millimetri, oltre a delle migliorate sospensioni elettroniche a regolazione automatica a seconda del tipo di percorso affrontato e non sarebbe potuto essere che così alla luce delle nuove potenze generate dalla vettura, si è operato anche nel sistema di illuminazione della vettura con nuovi gruppi ottici di maggior potenza, gemellati anche con nuovi fendinebbia che oltre a svolgere al meglio il loro scopo, partecipano al conferimento di una maggiore aggressività e sportività d’insieme della Porsche 911.

    Esteticamente, colpisce il nuovo spoiler sopra al tetto che svolge anche una importante funzione dinamica della vettura, così come il doppio scarico gemellato in acciaio inox, oltre a conferire grande sportività, ottimizza il flusso dei gas partecipando attivamente alle prestazioni della supersportiva purosangue.

    Di pregio anche la scelta di colori compresa in una vasta gamma di tonalità offerta agli acquirenti, tutte garantite da diversi strati di vernice sovrapposta destinata a durare nel tempo intatta, così come di spicco risultano i grandi cerchi in lega leggera di 20 pollici di diametro, con possibilità di adozione di speciali coperture di diversa misura che vanno dai 245/30 ZR 20 ai 325/25 ZR 20 .
    Infine, uno sguardo agli interni per renderci conto, da subito, della differenza di questo allestimento dal tradizionale offerto dalla 911 turbo; selleria in pelle con cuciture a vista e profili interni che culminano nei rivestimenti anch’essi in pelle pregiata finemente assemblata, pedaliera in alluminio e volante ergonomico, guaina protettica della leva del cambio e freno a mano perfettamente in linea con quanto generalmente utilizzato da TechArt.

    Lo stesso marchio dell’azienda è ben visibile all’interno e persino nel bagagliaio in prossimità dei punti luci, partecipando a rendere quanto mai esclusiva, sportiva e, quasi unica, questa bellissima Porsche attentamente elaborata.

    535

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PorschePorsche 911Tuning Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI