Richiami auto: problemi ai sedili per modelli Volvo

7

da , il

    volvo xc60

    Continuano i problemi per la Volvo. Dopo l’ultimo, recente richiamo auto a causa di problemi al motore, la casa costruttrice ha dovuto emettere un nuovo provvedimento per correggere un eventuale difetto riscontrato sui sedili. Le vetture coinvolte sono 7.420 e nei prossimi giorni dovrebbe essere comunicata ai clienti la tabella cronologica per recarsi presso le officine dell’azienda e far riparare il difetto. Il controllo e l’eventuale intervento di manutenzione per risolvere il problema sarà effettuato gratuitamente da parte dei tecnici Volvo.

    Le auto coinvolte nel provvedimento di richiamo sono molti dei modelli dal 2009 al 2011. Tra questi Volvo S40, Volvo S60, Volvo XC60 e Volvo V50. Il guasto che ha portato alla nuova misura riguarda il sistema di scorrimento dei sedili.

    Secondo la nota di richiamo, le rotaie sulle quali si muovono avanti e indietro i sedili delle Volvo in questione non avrebbero un fermo. In questo modo sarebbe possibile portarli molto più avanti rispetto alla posizione consentita, con il rischio di aumentare i pericoli per la sicurezza e l’incolumità delle persone a bordo.

    Il provvedimento di richiamo auto è stato richiesto dalla NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration) in seguito ad alcune segnalazioni. Non è ancora noto se la riparazione coinvolgerà soltanto le auto vendute negli USA oppure sarà estesa a livello internazionale.