Richiamo auto per 75.000 pick-up Chrysler

Il pick-up Dodge Ram sarà soggetto ad un provvedimento di richiamo da parte della Chrysler

da , il

    Richiamo auto Dodge Ram

    Chrysler, la grande alleata americana del Gruppo Fiat, ha annunciato un provvedimento di richiamo per più di 75.000 pick-up diesel Dodge Ram. Il problema alla base di questa misura di sicurezza riguarda l’impianto frenante. Contemporaneamente al richiamo, Chrysler ha inviato una nota anche all’Ente americano per la sicurezza stradale (NHTSA) spiegando il difetto e gli estremi della misura preventiva attuata. A partire da febbraio 2011 i possessori delle auto in questione potranno recarsi presso le officine del marchio per riparare il difetto gratuitamente.

    Secondo la casa costruttrice americana, tutti i pick-up Dodge Ram assemblati da marzo 2009 a ottobre 2010 presenterebbero un malfunzionamento al servofreno idraulico. A causa di questo problema, il pedale del freno potrebbe ritornare in posizione troppo lentamente. Inoltre, gli stop potrebbero restare accesi più a lungo del previsto aumentando il rischio di tamponamenti.

    L’azienda avrebbe già ricevuto 175 segnalazioni da parte dei suoi clienti e ad ottobre ha provveduto a sostituire i pezzi difettosi in fase di assemblaggio, dunque tutti i veicoli prodotti da novembre 2010 non dovrebbero più essere soggetti a questo difetto potenzialmente pericoloso. Il Dodge Ram viene costruito dagli stabilimenti Chrysler di Saltillo, in Messico.

    Secondo alcune fonti, la casa costruttrice sarebbe stata già al corrente del difetto all’inizio di quest’anno. Non è chiaro dunque cosa abbia portato ad aspettare così tanto prima di emettere il richiamo auto. Fortunatamente fino ad oggi non si sono verificati incidenti gravi.