Roulotte in marcia in uno stato disastroso

Roulotte in marcia in uno stato disastroso

Purtroppo c’è un ma…

da in Incidenti Auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    In vacanza si sa, siamo abituati a vedere vere e proprie carovane di camper e roulotte di villeggianti che scelgono questa forma di turismo all’aria aperta, fatto che innegabilmente gode di molti vantaggi.

    Purtroppo c’è un ma…. Ma siamo sicuri che tali appendici all’auto sono sorvegliati dai relativi proprietari con l’accortezza che nel Codice Civile si annetterebbe al buon padre di famiglia…. I dubbi sussistevano ieri, anche perché non si capiva come mai gli italiani tanto poco attenti all’affidabilità delle proprie vetture improvvisamente diventerebbero tanto attivi nei confronti di roulotte e carrelli appendici; tutti dubbi legittimi a cui hanno dato purtroppo seguito i dati della Polizia Stradale.

    I dati sono terrificanti, su 10 appendici che siano roulotte o carrelli poco importa, almeno 8 viaggiano con gomme logore, danneggiate o abrase, per non contare che la revisione per questi veicoli sembra una chimera, se si pensa solamente che a fare la revisione sono due proprietari e mezzo su dieci. Né i dati emanati dall’Università di Firenze grazie alla Facoltà di Ingegneria che ci riferisce di come il guaio di tante roulotte e similari è quello di restare fermi sotto il sole, l’acqua, le intemperie atmosferiche per 330 giorni all’anno e poi muoversi per appena un mese nelle condizioni in cui si trovano.

    Quel che è peggio è che per molti appassionati di questo tipo di vacanze lo stato delle gomme della propria roulotte è un fatto secondario, perché a tenere la strada sarebbe la motrice, in questo caso l’auto e non la roulotte che si comporterebbe come un vagone assecondando le reazioni di guida di chi la trascina. Ma non è per nulla così, molti incidenti sono determinati dallo stato di ingovernabilità proprio dell’appendice che in certe condizioni può sbandare e far sbandare l’auto, che può a sua volta trascinare fuori strada la motrice e via di seguito, per non contare che nella malaugurata ipotesi che dovesse esplodere una gomma questo comporterebbe la possibilità di incorrere in un grave incidente stradale.


    Le sanzioni per chi si presenta ad un controllo delle Forze dell’Ordine in queste condizioni ci sono e non sono proprio uno scherzo, ma complice la cronica inadeguatezza degli organici della Polizia e relativi pochi controlli, sono ancora troppo pochi coloro che provvedono alla regolare manutenzione del proprio caravan. Ascoltiamo almeno il parere degli esperti che raccomandano;«Prima di lunghi viaggi ha detto Fabio Bertolotti – Direttore di Assogomma – dunque è fondamentale per la sicurezza stradale controllare la data di revisione del veicolo, e per quanto riguarda i pneumatici di auto, traini, van, moto, camper e quant’altro mezzo il consiglio è quello di effettuare preso un rivenditore specialista un controllo gratuito di pressione, usura del batti strada ed eventuali danneggiamenti visibili».

    523

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incidenti AutoMondo autoSicurezza StradaleVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI