Motor Show Bologna 2016

Salone di Ginevra 2010: Mansory Rolls Royce Ghost

Salone di Ginevra 2010: Mansory Rolls Royce Ghost

Rolls Royce Ghost, Mansory, Salone di Ginevra 2010,

da in Rolls Royce Ghost, Salone di Ginevra 2016, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    L’ottantesima edizione del Salone di Ginevra verrà senz’altro ricordata per l’alto livello delle elaborazioni proposte dai principali tuners europei; i migliori nomi del tuning internazionale stanno animando l’evento svizzero con un vero fiume di preparazioni, abbracciando un range di modelli vastissimo, dalle utilitarie alle fuoriserie. Tra le regine di quest’anno è impossibile non menzionare la Rolls Royce Ghost interpretata dal vulcanico preparatore Mansory. La factory tedesca ha ormai ampiamente dimostrato di essersi specializzata nelle trasformazioni di modelli “Top” e lo fa con una dissacrante disinvoltura che riesce sempre a stupire.

    Dissacrante lo è di certo la Ghost blu elettrico che Mansory a portato a Ginevra, un allestimento che sicuramente farà discutere i puristi amanti dello storico marchio Inglese. La proverbiale eleganza delle Rolls in questa occasione è andata a farsi benedire, oltre alla sgargiante tinta della carrozzeria i designer tedeschi hanno pensato bene di tingere d’oro la mitica calandra e con lo stesso colore pennellare delle grosse fasce lungo le fiancate, le maniglie delle portiere .

    Oltre l’eccentrico paintwork la Ghost ha ricevuto da Mansory un bodykit aerodinamico che la rende visivamente ancora più imponente; il package estetico prevede nuovi spoiler frontali e posteriori, minigonne e vistosi cerchi in lega monolitici da 23 pollici.

    Ad un look così estremo non poteva essere abbinata una corposa elaborazione del propulsore; grazie a una coppia di turbine maggiorate, alla rimappatura della ECU, all’adozione di uno scarico speciale e a numerosi altri accorgimenti, la Ghost di Mansory vanta 720 cavalli di potenza massima e una coppia di 1.020 Nm. Tutto questo si traduce in 4.4 secondi per raggiungere i 100 km/h da fermo e per far volare il colosso inglese a 310 km/h.

    Se una Rolls Royce di serie non passa mai inosservata, provate ad immaginare quello che può accadere al passaggio della Ghost di Mansory!

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rolls Royce GhostSalone di Ginevra 2016Video Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI