Salone di New York 2012: modelli presentati, date e tutte le curiosità

da , il

    salone di new york 2012

    Il Salone di New York 2012 è oramai alle porte: la kermesse americana è, infatti, in programma dal 4 al 15 di aprile. A neanche un mese dal termine del ricco Salone di Ginevra 2012 ecco che già iniziamo a parlare delle novità relative all’International New York Auto Show, come lo chiamano oltreoceano.

    Si tratta di uno degli appuntamenti più interessanti per gli appassionati di auto americani: ma non solo, è anche un salone veramente antico. Pensate che la prima edizione si è tenuta oltre 100 anni fa, nel lontano 1900: l’edizione 2012 è quindi la 112 esima.

    Date e orari

    La 112esima edizione del Salone di New York 2012 si tiene come sempre al Jacob Javits Convention Center sull’11esima strada, tra i numeri civici dal 34 al 40. Le date, come abbiamo già ricordato, vanno dal dal 4 al 15 di aprile, ma i primi due giorni sono riservati solo alla stampa: quindi il pubblico avrà la possibilità di visitare il salone automobilistico solo dal 6 di aprile.

    Parlando invece di orari: l’affascinante edificio in cristallo e ferro del Jacob Javits Convention Center che ospita il salone viene aperto al mattino alle ore 10.00, mentre alla sera l’orario di chiusura è previsto alle ore 22.00. Questo per quanto riguarda dal lunedì al sabato: la domenica, invece, l’International New York Auto Show chiude alle ore 19.00.

    I prezzi

    Il prezzo del biglietto normale è di 15 dollari per gli adulti. I ragazzini fino ai 12 anni, invece, pagano 5 dollari di ticket; mentre i bambini accompagnati con meno di due anni entrano gratis. Per eventuali prevendite o per tutte le informazioni del caso, vi rimandiamo al sito ufficiale del Salone di New York 2012.

    I modelli presentati

    Come ogni buon salone che si rispetti anche al Salone di New York 2012 ci saranno moltissime novità, anche se comunque in alcuni casi non si tratta di anteprime visto che magari le abbiamo già viste al Salone di Ginevra 2012.

    Tra le novità assolute, cioè mai viste ancora dal vivo, segnaliamo ad esempio le due Mercedes SL 65 AMG e GLK restyling, di cui abbiamo parlato ampiamente nei giorni passati. Verranno esposte a New York anche molti prototipi, tra cui le ibride BMW i3 e i8 (rispettivamente l’utilitaria e la sportiva), la Honda NSX, la Lexus LF-Lc, la Lincoln MKZ, la Land Rover DC100 e la Volkswagen Cross Coupé Concept.

    Ma procediamo per ordine: oltre alle già citate Mercedes, in America si potrà ammirare dal vivo anche la nuova Classe A 2012, vettura che probabilmente ripeterà il successo riscosso dal pubblico anche alla kermesse americana (a Ginevra è stato uno dei modelli più apprezzati dalla stampa e dai visitatori). Sempre restando in Germania, la BMW esporrà nel suo stand la M 135i Concept, il restyling della X6, la Serie 6 in varie versioni (tra cui anche la potensissima M6 Cabrio e non, la Serie 6 Gran Coupé e la Serie 6 Coupé xDrive) ed il restyling del SUV compatto X1. Da Ingolstadt l’Audi sfoggia la rinnovata A3, la potentissima A1 Quattro da 256 cavalli, l’A6 Allroad Quattro ed una TT-RS Plus. Tornando a parlare di prototipi a New York troveremo anche il Range Rover Evoque Cabrio, le Nissan Invitation e Hi-Cross, la Kia Track’Ster ed il SsangYong XIV-2. Dall’Asia troveremo anche la versione dedicata al mercato americano della Kia K9 e la nuova Hyundai Santa Fe, entrambe svelate per la prima volta dal vivo al pubblico. Completano il quadro delle auto asiatiche le nuove Kia Sorento, Mitsubishi Outlander e le Lexus ES ed RX 450h, quest’ultima versione restyling del ben noto SUV giapponese ibrido.

    Ovviamente al Salone di New York 2012 la faranno da padroni le case americane: troveremo esposte, tra le altre, la Shelby 1000 da 1100 CV by Shelby American e la Cadillac SRX. Anche a livello di auto di lusso e supercar non si dovrà rimpiangere niente a Ginevra: si parte con le sportive inglesi Aston Martin V12 Zagato e Aston Martin V8 Vantage, passando per la lussuosa Bentley Mulsanne Mulliner e per la velocissima Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse, per arrivare alle tanto chiacchierate ultimamente Ferrari F12berlinetta, la Fisker Atlantic, Lotus Evora GTE Formula 1 e Maserati GranTurismo Sport. La Porsche come tutti gli altri costruttori tedeschi non sarà da meno: esporrà tutta la sua gamma, comprese la Panamera GTS e la nuova Porsche Boxster.

    I costruttori generalisti non si faranno mancare modelli più sfiziosi o innovativi: la Ford espone la nuova B-Max, dotata delle sue rivoluzionarie portiere senza montante centrale; la Volkswagen mostra agli americani la Golf GTI Cabrio e la Volvo sfoggia la sua ultima creazione, la nuova V40.

    Segnaliamo, come ultime, la ben nota Fiat 500 America, ma anche la versione station wagon della Jaguar XF, denominata Sportbrake.