Salone di Parigi: le proposte di Fiat

da , il

    Salone di Parigi: le proposte di Fiat

    Faremmo un grosso torto alla ?nostra? Fiat se non citassimo la partecipazione della Casa torinese al Salone di Parigi, solo perché in quella sede il Lingotto non porterà delle concept car, delle anteprime o modelli stravolgenti in fatto di novità.

    Quest?edizione di Parigi per Fiat sarà un?occasione per far conoscere al mondo l?impegno di una Casa automobilistica che impiega risorse, mezzi e uomini nella salvaguardia dell?ambiente e questo fatto, forse meno appariscente, vale sicuramente almeno come un?anteprima di un nuovo modello.

    Il marchio PUR-02 accompagnato dal nome del modello cui si riferisce, pè un esempio di quanto appena preannunciato, coniugando in sé l?intero significato che la industria torinese ha dato al rispetto dell?habitat, contraddistinguendo vetture ?gentili? nei confronti del pianeta con emissioni di CO2 tenute basse avvicinandosi a quelli che saranno molto presto i limiti imposti dalla UE ai Paesi membri.

    Il simbolo PUR-02 caratterizza dunque quei modelli Fiat che utilizzano il sistema messo a punto dalla Bosh chiamato Start&Go e particolari pneumatici caratterizzati da mescole ?verdi? ,cioè che aiutano lo smaltimento una volta che la carcassa diventi esausta. A beneficiare del marchio PUR-02 la nuova Fiat 500, la Fiat Bravo e la Fiat Croma in vendita a partire dal prossimo mese di novembre che, oltretutto, con questo particolare sistema consumeranno anche molto meno.

    Dunque presso l?apposito stand di Parigi vedremo campeggiare il simboletto ecologico su una Fiat nuova 500 Lounge con motore benzina di 1.200 cc.di cilindrata, sistema Start&Stop e cambio robotizzato Dualogic, mentre i propulsori adottati da Fiat Bravo e Croma che sfruttano il sistema ecologico appena citato, saranno il 1.900 ed il 1.600 cc. di cilindrata.

    E parlando della partecipazione di Fiat al Salone di Parigi, ricordiamo la nuova Fiat 500 by ?Diesel? nata dall?accordo di Fiat con la Casa di abbigliamento Diesel e la Fiat Bravo con l?inedito propulsore di 2,0 litri di cilindrata Multijet in grado di erogare 165 cavalli di potenza già Euro 5. La versione sport della vettura si caratterizza per soluzioni estetiche di grande impatto visivo: cerchi in lega leggera da 18 pollici di diametro, pinze dei freni di colore rosso, vistoso spoiler posteriore e appendici aerodinamiche e, all?interno, pelle sul cambio, sul volante, sul freno a mano, pedaliera in alluminio, cromature nei rivestimenti, insomma interni quanto mai sportivi.

    Fra le altre novità il Fiat, da ricordare Qubo, il veicolo commerciale con motore di 1.300 cc. di cilindrata multijet da 75 cavalli di potenza e Fiat Grande Punto My 2008 riccamente dotata soprattutto in tema di intrattenimento. A queste si aggiungono una Fiat Panda contraddistinta da minori consumi e ridotte emissioni di CO2 entro i 119 gr./km, ed una Fiat Sedici con motore di 1.900 multijet da 120 cavalli e accessoriata con navigatore satellitare di ultima generazione, comandi al volante, sofisticato impianto radio/CD/MP3 e clima automatico che completano le proposte di Fiat per la rassegna parigina.