Scooter 125 economico, quale scegliere per la città? I migliori

Scooter 125 economico, quale scegliere per la città? I migliori
da in Scooter
Ultimo aggiornamento: Martedì 09/06/2015 18:05

    La scelta di uno scooter 125 economico per il figlio 16enne o per le proprie necessità in merito a spostamenti cittadini è cosa ardua. I modelli che offre il mercato sono tanti, per tutte le tasche e per tutti i gusti estetici, allora abbiamo pensato di farvi un elenco delle offerte in merito ai classici “ruote basse”, che hanno vantaggi rispetto ai rivali con ruote fino a 16 pollici come un vano sottosella più capiente.

    Sym Fiddle III

    Il Fiddle della Sym è arrivato alla sua terza generazione, con migliorie di sostanza rispetto alla precedente versione. Il motore è più potente, infatti offre 10.5 cavalli contro gli 8.8 cv della seconda generazione, ma il freno posteriore resta a tamburo e non guadagna il disco. Resta comunque un vano portaoggetti sottosella abbastanza capiente, come il bauletto offerto di serie.

    LML Star 4T

    La LML ha conquistato il cuore degli italiani con una replica fedelle della Vespa Piaggio, la Star, ma con motorizzazioni aggiornate. Tra le peculiarità c’è anche il cambio automatico, che elimina in questo modo le marce al manubrio, storico sistema garantito dalla rotazione del blocco manopola sinistro. Resta comunque in uso l’avviamento a pedale, giustamente supportato dal più comodo avviamento elettrico, mentre il motore è un 125cc 4 tempi poco assetato.

    Yamaha Nmax

    E’ uno degli ultimi scooter sfornati dalla Yamaha e si chiama Nmax. Adotta un telaio inedito in tubi di acciaio, all’interno del quale trova spazio un motore 125 cc a 4 tempi che propone consumi da riferimento: quasi 46 km al litrp. I cerchi sono da 13 pollici, mentre importante è la presenza del sistema ABS di serie che agisce su due dischi freno da 230 mm.

    Dalla francia con furore arriva Peugeot Django 125, como scooter ruote basse (i cerchi sono da 12 pollici) con motore monocilindrico da 10.2 cavalli di potenza massima. Con il peso di 135 kg, frenato in corsa da dischi con diametro da 200 mm, è offerto in diversi allestimenti con accoppiamenti qualitativamente buoni. Di pregio è la presa 12V nel vano portaoggetti anteriore.

    Kymco Like LX 125

    Per la trazione il Kymco Like LX 125 usa un monocilindico 4T raffreddato ad aria da 9.5 cavalli, capace di spingerlo fino alla velocità massima di 85 km/h. Come per il Peugeot anche per questo Kymco la presa 12V nel vano dietro lo scudo anteriore è un must, che va ad aggiungersi alla comodità offerta dal bauletto posteriore da 30 litri. Il tutto pesa circa 116 kg.

    Suzuki Burgman 125 ABS

    Grande e grosso il Suzuki Burgman viene offerto anche in versione da 125 cc con potenza massima di oltre 12 cavalli. Le dimensioni generose garantiscono un sottosella da riferimento, 41 litri capaci di ospitare anche due caschi integrali, e cerchi differenziati: da 12 pollici al posteriore e 13 pollici all’anteriore.

    Honda PCX 125

    Sul fronte scooter 125cc la Honda offre il PCX 125, che ha dalla sua dotazioni elettroniche e consumi particolarmente contenuti. Il motore da 11.7 cv fa registrare oltre 47 km al litro, merito anche del sistema start&stop di serie, mentre la frenata ottimale è garantita dal sistema CBS, che combina l’azione di freno anteriore e posteriore. Interessante lo spazio sottosella, anche se in parte penalizzato dai cerchi da 14 pollici.

    805

    ARTICOLI CORRELATI