Motor Show Bologna 2016

Seat Ateca 2016: scheda tecnica, dimensioni, interni e listino prezzi [FOTO]

Seat Ateca 2016: scheda tecnica, dimensioni, interni e listino prezzi [FOTO]
da in Auto nuove, Crossover, Fuoristrada e SUV, Seat, Seat Ateca
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/11/2016 15:55

    Seat Ateca. E’ questo il nome della nuova crossover prodotta dal marchio del Gruppo Volkswagen ma di origine ispanica. La Seat 20v20 Concept è stata la base da cui quelli di Seat sono partiti per far debuttare una vettura del marchio spagnolo nel settore dei SUV. E’ stata presentata al Salone di Ginevra 2016 la nuova sfida del produttore iberico del Gruppo Volkswagen. Passando in rassegna le caratteristiche, il nuovo SUV è costruito sul pianale modulare MQB, lo stesso della Volkswagen Tiguan, quindi c’è spazio a bordo per cinque persone e una linea sportiva fuori. Nell’abitacolo non mancheranno tutti gli aggiornamenti e le nuove tecnologie montate recentemente sui nuovi modelli di Volkswagen e non mancherà nemmeno un motore Plug-in Hybrid in futuro.

    seat ateca laterale

    Seat Ateca è il primo SUV o crossover nato col marchio spagnolo, ha un carattere forte grazie ad una linea compatta e ai richiami stilistici che rimandano chiaramente all’ultima generazione di Seat Léon. Questo nuovo modello viene equipaggiato con una gamma di motorizzazioni composta da unità benzina e diesel. Tra i benzina ci sono il tre cilindri turbo 1.0 litri EcoTSI da 116 cavalli ed il 1.4 litri turbo da 150 cavalli con sistema di disattivazione automatica dei cilindri. Parlando invece dei diesel, troviamo il 1.6 TDI da 116 cavalli ed il 2.0 litri TDI proposto negli step da 150 e 190 cavalli. Tutte le unità motoristiche sono garantite con cambio manuale a 6 marce, mentre i motori più potenti avranno a disposizione anche il cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti DSG. La trazione è anteriore di serie, con l‘integrale 4Drive per i modelli più performanti.

    Oltre il segmento C, per sconfinare tra i SUV medi, con una lunghezza di 4 metri e 36 centimetri, bilanciata da un passo molto generoso di 2 metri e 79 centimetri, a tutto vantaggio dell’abitabilità interna, larghezza pari ad un metro e 84 centimetri per un’altezza di un metro e 60, più alta di un centimetro la versione a trazione integrale 4Drive. In un secondo momento rispetto al lancio commerciale arriveranno in gamma motori turbodiesel e benzina con potenze fino a 240 cavalli per i primi e fino a 300, nella versione Cupra, per i TSI. Non mancherà una variante plug-in hybrid, anteprima assoluta anche questa per casa Seat. Quanto alla trasmissione, il cambio DSG si abbinerà sia alla trazione anteriore che quella integrale, controllata elettronicamente.

    Lo stile

    Svelate le doti tecniche, non può lasciare indifferenti il design. È un inseguirsi di spigoli, linee taglienti, a cominciare dal frontale, dove sono due trapezi a dominare la scena. Il primo, definisce la calandra, il secondo l’ampia presa d’aria sul paraurti. I gruppi ottici (full LED) variano schema rispetto alla Leon e diventano spiccatamente triangolari. La sportività dell’anteriore è evidente, oltre a seguire gli stilemi della casa. Osservando la fiancata, invece, sono i cerchi da 20 pollici a catturare l’attenzione, al pari di un montante posteriore molto inclinato, utile per regalare una linea filante ma probabilmente un po’ “vorace” sullo spazio riservato al bagagliaio, capace di arrivare fino a 600 litri. Si caratterizza, infine, come un prodotto nettamente tedesco al posteriore. Per Seat 20v20 concept arrivano fari a sviluppo orizzontale, con grafica dei fasci luminosi sempre vagamente triangolare, ma forme esterne allargate. Il bordo superiore, che si estende sulla fiancata, separa nettamente l’area del lunotto con quella verticale del portellone. Da notare, poi, lo spoiler in gran parte aperto nel raccordo con il tetto.

    Interni
    interni Seat 20v20 concept

    Saliti a bordo emerge l’anima più vicina all’attuale produzione Seat, la Leon in particolare. Plancia a sviluppo orizzontale, grande touchscreen da 12,3 pollici al centro e una divisione netta con il tunnel, che degrada progressivamente verso il poggiabraccio e resta sospeso. L’effetto è convincente, saranno da valutare i materiali, quelli che potranno far spiccare il volo al SUV Seat e connotarlo come prodotto pregiato tra le alternative dei marchi generalisti. Il bagagliaio posteriore vanta una capienza di 510 litri, che scendono a 485 sulle versioni a trazione integrale, mentre l’interno dell’abitacolo nonostante abbia un’imprinting molto semplice ed elegante riesce comunque a far percepire una buona qualità costruttiva. Il display per i comandi di bordo è un 8 pollici touchscreen con Android Auto e Apple CarPlay, mentre novità interessante, ma al momento poco fruibile, è la basetta per la ricarica ad induzione di smartphone di serie.

    Benzina: Seat Ateca 1.0 EcoTSI 116 cavalli Reference 20.850 Euro Seat Ateca 1.0 EcoTSI 116 cavalli Style 22.900 Euro Seat Ateca 1.0 EcoTSI 116 cavalli Advance 24.700 Euro Seat Ateca 1.4 EcoTSI ACT 150 cavalli Style 24.200 Euro Seat Ateca 1.4 EcoTSI ACT 150 cavalli Advance 26.000 Euro Seat Ateca 1.4 EcoTSI 150 cavalli Xcellence 4Drive DSG 32.000 Euro Diesel: Seat Ateca 1.6 TDI 116 cavalli Reference 23.350 Euro Seat Ateca 1.6 TDI 116 cavalli Style 25.400 Euro Seat Ateca 1.6 TDI 116 cavalli Advance 27.200 Euro Seat Ateca 1.6 TDI 116 cavalli Business 27.900 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Style 26.400 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Advance 28.200 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Business 28.900 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Xcellence 30.200 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Style 4Drive 28.550 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Advance 4Drive 30.350 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Business 4Drive 31.050 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 150 cavalli Xcellence 4Drive 32.350 Euro Seat Ateca 2.0 TDI 190 cavalli Xcellence 4Drive DSG 35.500 Euro

    1000

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI