Sicurezza stradale: il Ministro Matteoli “spinge” per la scatola nera

Sicurezza stradale: il Ministro Matteoli “spinge” per la scatola nera

Su quest’ultimo punto il Ministro Matteoli si sofferma, pensando alle Case automobilistiche; “Le ho sentite informalmente ed è chiaro tuttavia che il costo non sarebbe alto se la scatola venisse montata al momento della produzione

da in Incidenti Auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Il-Ministro-Altero-Matteoli-dei-Trasporti-fermo-assertore-dell’opportunità-di-dotare-le-auto-della-scatola-nera

    E’ divenuto il chiodo fisso per il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Altero Matteoli, quello di prevedere per tutte le auto, sul modello aeronautico, ma anche relativo ai mezzi pesanti, la scatola nera montata tutte le automobili obbligatoriamente per Legge; uno strumento in grado di registrare gli ultimi istanti di guida di un veicolo prima dell’impatto o di un qualsiasi incidente della strada. Un ottimo sistema in vista della sicurezza stradale, perché se è vero che non proteggerebbe direttamente l’automobilista, vero è anche che fungerebbe da deterrente per chi utilizza l’auto in modo spericolato e non solo, essendo anche in grado oltre a redimere eventuali controversie in ambito assicurativo.

    La proposta del “nostro” Ministro Matteoli è comunque estesa in ambito europeo perché per l’esponente del PDL “l’introduzione di tale meccanismo non può essere una decisione di un solo paese, ma dell’intera Unione europea“. Pensando alla scatola nera anche per le auto, oltre all’importante capitolo in ambito alla sicurezza stradale, balza in mente anche il risparmio in termini di costi assicurativi, quantizzato intorno al 20%, tenuto conto che verrebbero meno i costi relativi all’accertamento delle responsabilità relative alla dinamica di un qualsiasi sinistro stradale e questo ammortizzerebbe nel tempo i maggiori costi che il dispositivo comporterebbe in sede di istallazione da parte delle Case automobilistiche.

    Su quest’ultimo punto il Ministro Matteoli si sofferma, pensando alle Case automobilistiche; “Le ho sentite informalmente ed è chiaro tuttavia che il costo non sarebbe alto se la scatola venisse montata al momento della produzione.

    E scenderebbe se fosse imposto in tutta l’Unione Europea“. Chi si aspettava comunque una risposta in tal senso da parte delle Case resterà deluso, risposte ufficiali non ce ne sono state, ma c’è chi è in accordo con lo stesso ministro, oltretutto forse sarebbe l’unico modo per rispettare i limiti di velocità; tuttavia c’è chi invoca la privacy e l’attentato che ad essa verrebbe fatto a causa della scatola nera, ma questo si, che ci sembra davvero pretestuoso.

    396

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incidenti AutoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI