Salone di Parigi 2016

Sicurezza Stradale: se migliorassero le infrastrutture, molti meno morti all’anno

Sicurezza Stradale: se migliorassero le infrastrutture, molti meno morti all’anno
da in Euroncap, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Tanti morti in meno con il miglioramento delle infrastrutture e degli standard di sicurezza delle auto, lo dice l'ACI

    Le morti della strada rappresentano il vero flagello dei nostri tempi, eppure, al di là delle misure repressive cui i nostri governanti si sono dedicati con molto ardore in questi anni, esisterebbe, parallelamente un sistema più indolore e più efficace per ridurre la strage continua delle strade, il miglioramento delle infrastrutture.

    “Le misure repressive potrebbero non essere sufficienti per raggiungere l’obiettivo imposto dall’Unione Europea teso a dimezzare i morti per incidenti stradali entro il 2010: sono necessari interventi mirati a migliorare le infrastrutture stradali”. A dichiararlo è l’Aci, l’Automobile Club d’Italia, secondo cui se si mettessero in sicurezza le strade più a rischio, abbassando il tasso di mortalità ai livelli medi della rete nazionale si avrebbe una riduzione di circa il 60% dei decessi, pari ad oltre 600 vite l’anno.”Ad oggi – ricorda l’Aci – in Italia si registrano 365 tratte con mortalità superiore alla media per un totale di 14.515 chilometri, 12.193 incidenti e 1.072 vittime.

    Secondo un recente studio, inoltre, il 43% dei conducenti coinvolti in incidenti stradali con esiti mortali stava guidando nel rispetto delle principali norme di comportamento, (uso delle cinture, ottime condizioni psico-fisiche, rispetto dei limiti di velocità), il 27% delle strade interessate presentava sufficienti livelli di sicurezza, (limiti di velocità coerenti con le caratteristiche geometriche, presenza di barriere di sicurezza, manto stradale adeguato) e solo il 18% dei veicoli coinvolti aveva caratteristiche di protezione dagli urti assimilabili alla valutazione 4 stelle EuroNCAP”.

    E, a proposito di EuroNCAP, ricorda l’ACI che, se solo le auto si potessero annoverare fra quelle che hanno ottenuto 4 stelle, si risparmierebbe un ulteriore 50% di vite umane e non è certo poco.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EuroncapMondo autoSicurezza Stradale Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI