Skoda Roomster: spaziosa ma non proprio economicissima

da , il

    Skoda Roomster

    E? grande all?interno ma abbastanza compatta, è uscita da poco e, dunque, abbastanza moderna, parliamo della Skoda Roomster 1.900 TDI Comfort.

    Le versioni

    Diverse le versioni, si parte dal 1.200 cc. di cilindrata da 69 cavalli di potenza che da accelerazioni, da 0 a 100 orari, in 17 secondi raggiungendo i 160 km/h e con 1 litro di carburante percorre quasi 15 chilometri.

    Poi è la volta del 1.400 cc. di cilindrata da 86 cavalli di potenza che accelera in 14 secondi e mezzo e con 1 litro di benzina percorre 13 chilometri, per giungere, infine, al 1.600 cc. di cilindrata da 105 cavalli di potenza abbastanza brillante se solo si pensi che accelera in 11 secondi e raggiunge i 170 km/h di velocità massima e con 1 litro di carburante si percorrono 14 chilometri e mezzo.

    Passando ai diesel si parte dal 1.400 TDI da 69 cavalli di potenza che raggiunge i 160 km/h di velocità massima e con 1 litro di gasolio percorre 19 km, accanto a questo ritroviamo un pari cilindrata ma con maggiori cavalli, 80 per la precisione che con 1 litro di carburante percorre 20 chilometri fino al 1.900 da 105 cavalli che raggiunge i 180 km/h, accelera in 11 secondi e con 1 litro di gasolio percorre 18 chilometri e mezzo.

    Dotazione di serie

    Non particolarmente ricca la dotazione di serie della Skoda Romster che comprende l?ABS, quattro airbag, gli alzacristalli elettrici, il clima semiautomatico, i cerchi in lega leggera, il cruise control, i retrovisori elettrici esterni ed il sedile di guida che si può regolare in altezza e profondità. Mancano, visto che si possono avere solo come optional, gli altri due airbag, l?ESP e un potente impianto radio/CD/MP3. Buona la capienza del bagagliaio se si pensa che in conformazione standard è di 450 litri che diventano 530 litri fino a 1555 a sedili ribaltati.

    Comportamento generale

    L?ambiente in cui si muove al meglio la Rommster è anche la città visto che parliamo di un?auto compatta e poco ingombrante anche se abbastanza spaziosa al suo interno con un ottimo sterzo. Va bene anche nei percorsi extraurbani al punto che si sente la mancanza della sesta marcia, tanto è elastica la vettura.

    Abitabilità

    Gli interni sono gradevoli, volendo, pagando 700 euro si può usufruire del tetto panoramico ma che non si apre, per il resto l?auto è dignitosa costruita con materiali di qualità, ben assemblati ma non certo molto lussuoso è l?ambiente che si presenta all?occhio di un osservatore. Abbastanza capiente e intelligentemente sfruttati gli spazi, non mancano vani portaoggetti e nicchie varie.

    I prezzi

    Si parte da 12.600 euro per la 1.200 base che giunge fino a 14.000 euro accessoriandola al meglio per passare a 14.900 euro per il 1.400 fino a 18.300 euro, mentre per il 1.600 si parte da 15.500 euro fino a 18.300 euro.

    Per i diesel si inizia da poco meno di 15.000 euro fino a sfiorare i 19.500 euro al top delle potenze e degli allestimenti, passando da prezzi intermedi.

    Le concorrenti

    La prima concorrente che ci viene in mente è la Volkswagen Touran, ma solo in ambito alle cilindrate e, comunque, anche in questo senso il paragone è solo possibile fino ad un certo punto, meglio allora pensare alla Dacia Logan che, come si sa, costa molto meno e, forse, qualche punto di contatto lo si potrebbe ravvedere con la Ford Fusion, ma anche qui, i prezzi non collimano del tutto.