Suzuki al Salone di Ginevra 2015: le novità auto esposte [FOTO]

Cosa porterà Suzuki al Salone di Ginevra 2015? Ecco tutti i modelli di auto e le novità esposte alla kermesse svizzera, in programma in data dal 4 marzo 2015.

da , il

    La Suzuki ha scelto il salone di Ginevra 2015 per mostrare in anteprima mondiale due nuovi prototipi, detti anche “concept“, di vetture compatte. Per il momento la casa giapponese ne ha mostrato solo un’immagine velata che la nasconde in gran parte, e ne lascia intravedere le linee generali, per stuzzicare la curiosità (in inglese, appunto, si dice “teaser”); per conoscerne i dettagli sarà necessario attendere la manifestazione svizzera, che sarà aperta al pubblico dal 5 al 15 marzo. Il primo dei due modelli in questione porta la sigla di iK-2; si tratta di una berlina compatta a cinque porte. Per descrivere l’idea di design a cui si sono ispirati i progettisti, il marketing Suzuki ha usato i termini inglesi “Harmonised Force”, forza armonizzata, dunque, o forza in sintonia con qualcosa d’altro. I giapponesi intendono la combinazione in un corpo unico di tutti gli elementi chiave che ci si aspettano da un’auto di queste dimensioni.

    Suzuki iM-4

    Si passa poi ad un Suv compatto a quattro ruote motrici, denominato iM-4 (nella foto). E’ un settore in cui la Suzuki ha sempre saputo dire la sua. La parola d’ordine ideata dal marketing è “Shape the Inspiration”, dare forma all’ispirazione. Le scarne note informative annunciano nuove tecnologie ed un nuovo stile “che darà una reale ispirazione al guidatore”. Per sapere di più bisognerà attendere.

    | LEGGI ANCHE: TUTTE LE NOVITA’ AL SALONE DI GINEVRA 2015 |

    Nel 2014 la Suzuki ha venduto nel mondo 3.016.710 automobili, totalizzando un aumento del 6% rispetto al 2013. I due terzi della produzione sono stati diretti fuori dal Giappone. La crescita maggiore è stata registrata nei mercati di Cina e India, mentre è diminuito il fatturato proveniente da Europa e Sudamerica. Il ritorno al segno positivo nei mercati esteri per la prima volta in due anni è dovuto prevalentemente proprio al favore incontrato dai modelli compatti.

    In Italia la Suzuki ha venduto nel 2014 15.926 esemplari, che corrispondono ad una quota di mercato dell’1,17% (le prime tre: Fiat 20,7%, Volkswagen 8,1% e Ford 6,7%). In chiusura di 2014 è arrivata nei concessionari del nostro paese la Celerio, city car decisamente piccola (3,6 x 1,6 metri), ma che pure non rinuncia alle cinque porte.

    Non viene trascurata l’attività sportiva. Infatti dal 13 al 15 febbraio Suzuki Italia parteciperà al rally di Franciacorta, a Castrezzato (BS). Saranno numerosi i partecipanti che gareggeranno a bordo di una Swift Sport, omologata per le categorie N2 ed R1. La Suzuki ha messo a disposizione premi per i primi tre piloti che porteranno una Swift al traguardo finale.