Suzuki PX, per chi vuol contraddistinguersi

da , il

    Suzuki PX, per chi vuol contraddistinguersi

    Un’ altra concept car per Suzuki, , adesso è la volta di PX, che segue, a ruota, la LC e la Mom’s Personal Wagon. Segno della fervida attività produttiva della Casa giapponese.

    Le linee dovrebbero essere definitive e, fatto strano, non hanno alcunché di avveniristico, anzi, a voler ben vedere ritroviamo, in PX, motivi ispiratori agli anni ’50, mentre l’ abitacolo riveste i toni attuali dei designers moderni, con colori vivaci e, soprattutto, chiari, in netta controtendenza con l’ intero corpo vettura .

    Il marchio “ Recaro “, campeggia sui poggiatesta di ogni sedile. Un’ auto un po’ in controtendenza, dunque, che dovrebbe contraddistinguere chi vuole uscire dall’ anonimato, indipendentemente dalla propria età.