Toyota: anche la Casa giapponese si lancia nell’auto low cost

da , il

    Toyota Aygo

    Il tentativo è quello di motorizzare sempre di più aree del piante ancora appiedate; ci dovrebbe riuscire presto l?India con la Tata Nano, in parte lo fa anche la Fiat in Brasile, adesso tocca alla Toyota con la realizzazione di un?auto low cost per i mercati emergenti quali, ad esempio, Indonesia, ma anche Thailandia e Vietnam.

    Ma l?obiettivo della Casa giapponese non è solo quello di offrire un?auto a prezzi bassi alle popolazioni di questi Stati, ma anche di offrire degli stabilimenti in loco ben sapendo che lì i costi di produzione sono sicuramente più bassi che altrove.

    Non resta dunque che fare alcune valutazioni anche climatiche del territorio e non mancano le pressioni da parte di Governi di alcune di queste Nazioni, a partire dall?Indonesia che esercita inviti insistenti su Toyota affinché si aggiudichi per prima le commesse.