NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Toyota Sequoia: solo per gli USA

Toyota Sequoia: solo per gli USA
da in Fuoristrada e SUV, Salone Los Angeles 2016, Toyota
Ultimo aggiornamento:
    Toyota Sequoia: solo per gli USA

    Toyota intende realizzare qualcosa di gigantesco, impresa che materializzerà con Sequoia, l’off-road che, probabilmente, non vedremo mai in Italia ma che, non per questo, non è importante per il marchio giapponese e che riprende i temi noti già dal 2000, anno in cui fu lanciato il SUV al Salone di Los Angeles del tempo, in una prima edizione.

    E, dunque, poiché solo gli USA saranno in grado di supportare le dimensioni extra-large di questa vettura, laddove le strade sono adatte per questo veicolo, Sequoia dovrebbe limitarsi soltanto al mercato statunitense, anche se oltreoceano, le esigenze di ricorrere a vetture più risparmiose comincia ad essere sentita, quasi quanto da noi e, dunque, ciò potrebbe aprire la strada per dotare, un domani, anche Sequoia di propulsori ibridi, ma questo è tutto da vedere.

    C’è da dire, comunque, che Sequoia, al di là dei discorsi sull’ambiente, riprende temi molto cari agli americani, che cercano, sicuramente vetture sontuose, senza però mai rinunciare al confort e alla potenza delle auto scelte, insomma, l’automobile non solo per apparire, ma per viaggiare al meglio e in sicurezza e, Sequoia, pare garantire queste istanze, si pensi agli interni al top degli allestimenti e dal confort elevato, con climatizzatore tri-zona, tanto per cominciare, telefono Bluetooth, sofisticato e potentissimo impianto radio/CD/MP3 con 660W e radio satellitare, oltre ad un monitor da 9 pollici per i DVD, realizzato per i passeggeri posteriori.

    Toyota Sequoia è offerto, in ambito ai motori, con propulsori da 8 cilindri con due cilindrate, un 4,7 litri in grado di sviluppare una potenza di 276 cavalli, il primo ed un 5,7 litri da 381 cavalli con 4 catalizzatori integrati negli scarichi che abbattono le emissioni inquinanti e due cambi automatici a 5 marce, per il motore più piccolo e sei, a controllo elettronico, per il più grande.

    Sequoia ha trazione integrale con differenziale centrale e AVS, l’Active Variable Suspension controllato elettronicamente, anche se questo sistema è offerto come optional. Non si conosce il costo di questa sorta di “mostro” viaggiante, che immaginiamo sia alto, ma sempre in grado di contrastare la concorrenza della nazione cui si rivolge e che è leader nella costruzione di vetture similari, rispetto a Sequoia.

    386

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fuoristrada e SUVSalone Los Angeles 2016Toyota
    PIÙ POPOLARI