NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Toyota studia la ricarica auto senza fili

Toyota studia la ricarica auto senza fili

Toyota starebbe studiando una ricarica delle auto elettriche senza fili

da in Auto Elettriche, Auto Ibride, Curiosità Auto, Mondo auto, Toyota
Ultimo aggiornamento:

    toyota auto elettrica ricarica senza fili

    Toyota starebbe studiando la ricarica delle auto elettriche senza fili. Le vetture elettriche e ibride plug-in attuali hanno bisogno di un cavo per la ricarica delle batterie. In futuro potrebbe però bastare parcheggiare sopra una placca che poi trasmetterà all’auto l’energia per ripartire. In questo modo l’auto da sola riuscirebbe a ricaricarsi stando ferma, senza che il conducente debba fare nulla. Toyota ha stretto un accordo con una società americana, la WiTricity, che si occupa di sviluppare sistemi di ricarica senza fili.

    Questa partnership servirà alla casa automobilistica giapponese per dotare i propri veicoli elettrici o ibridi plug-in di questa tecnologia. Il sistema è stato sviluppato al MIT, l’università di Boston. Il principio è quello della risonanza magnetica che trasforma la corrente elettrica continua in corrente alternata ad alta frequenza e che crea un campo magnetico che oscilla alla stessa frequenza. Quando un ricevitore entra nel raggio di azione, il suo campo magnetico oscilla alla stessa frequenza e con un processo contrario questa energia viene trasformata in elettricità, che poi finisce nelle batterie.

    Per funzionare il ricevitore deve essere a una distanza di 15-30 cm dal risuonatore, ma esistono anche dei ripetitori di segnale che permettono di ampliare il raggio di azione.

    Secondo l’azienda, nel migliore dei casi si arriva a oltre il 95% di efficienza e non ci sarebbe alcun rischio per la salute. Basta posizionare il primo risuonatore nel pavimento e il secondo sotto l’auto. Nel momento in cui la vettura viene posizionata sopra il dispositivo interrato, parte la ricarica. Se diventasse realtà sarebbe ancora meglio del connettore universale.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto ElettricheAuto IbrideCuriosità AutoMondo autoToyota
    PIÙ POPOLARI