NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Traffico stradale in Italia, nel 2011 Milano peggio di Napoli

Traffico stradale in Italia, nel 2011 Milano peggio di Napoli

Per il secondo anno di fila TomTom stila le classifiche di strade e città più trafficate d'Italia, Milano è al primo posto

da in Blocco traffico, Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:

    Traffico Milano

    Per il secondo anno consecutivo TomTom ha analizzato i dati raccolti tramite il sistema HD Traffic presente sui suoi dispositivi facendo una classifica delle strade e delle città più trafficate d’Italia. Se la strada più temuta in assoluto dagli automobilisti è Via Tiburtina a Roma, nel complesso è Milano (hinterland compreso) a risultare la città in cui la circolazione è più caotica. Al secondo posto in questa poco prestigiosa classifica c’è Napoli con il 30,4% di strade congestionate, mentre Roma è in terza posizione con un 30,3%. La situazione migliora invece per Firenze e Palermo, presenti nella classifica 2010 e ora assenti.

    La strada più intasata d’Italia è indubbiamente Via Tiburtina, 6 km che possono essere infiniti, soprattutto tra 7 e le 9 del mattino: dai normali 7 minuti che occorrerebbero per compiere il tragitto si passa a 34. Per Milano e hinterland le situazioni peggiori si registrano in Via Vittorio Veneto (Cassano d’Adda), Viale Lunigiana, Via Nicola Antonio Porpora e Via Pontaccio. Ecco le due classifiche complete:

    10 STRADE PIÙ TRAFFICATE

    1. Via Tiburtina, Roma
    2. Corso Umberto I°, Napoli
    3. Via Vittorio Veneto, Cassano d’Adda (MI)
    4. Viale Lunigiana, Milano
    5. Viale Giosuè Carducci, Livorno
    6. Via Amendola, Bari
    7. Via Francesco Cigna, Torino
    8. Via Stelvio, Morbegno (SO)
    9. Via Nicola Antonio Porpora, Milano
    10. Via Pontaccio, Milano

    10 CITTÀ PIÙ TRAFFICATE

    1. Milano
    2. Napoli
    3. Roma
    4. Genova
    5. Torino
    6. Bologna
    7. Padova
    8. Modena
    9. Verona
    10. Bari

    258

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blocco trafficoCuriosità Auto
    PIÙ POPOLARI