Tuning BMW: Serie 5 GT AC Schnitzer

AC Schnitzer presenta all'ottantesima edizione del Salone di Ginevra una delle primissime elaborazioni sul tema della BMW Serie 5 GT, l'originale berlina-wagon che la casa bavarese ha recentemente introdotto nei suoi listini

da , il

    Tuning BMW:  Serie 5 GT AC Schnitzer

    Allo stand BMW dell’ottantesima edizione del Salone di Ginevra è stata presentata l’intera gamma della casa bavarese, compresa la nuova Serie 5 GT; contemporaneamente, nello spazio riservato al tuner tedesco AC Schnitzer, ne è stata presentata una delle prime versioni elaborate. Il nuovo modello della casa tedesca ha praticamente inaugurato un nuovo segmento e riscosso notevole consenso da parte della critica, anche se attualmente gli altri costruttori non hanno presentato versioni analoghe opporle sul mercato. La Serie 5 GT riesce a fondere perfettamente gli spazi e le comodità di una station wagon mantenendo stile e immagine di una elegante berlina.

    Tornando alla elaborazione di AC Schnitzer, il tuner germanico ha ridisegnato i contorni della GT riuscendo a conferire alla “wagden” (wagon-sedan) un tono sportivo e grintoso che BMW non ha saputo dare alla versione di serie. Il bodykit è piuttosto sobrio ma fortemente caratterizzante, originale lo spoiler frontale con numerose prese d’aria frontale e due lip ben pronunciati; sul lungo cofano motore risaltano in nuovi sfoghi d’aria, mentre il posteriore è sottolineato dal nuovo paraurti con l’inedita coppia di terminali di scarico.

    L’aspetto grintoso è esaltato da un assetto notevolmente ribassato e dall’adozione di cerchi in lega dal disegno inedito; AC Schnitzer ha previsto un vero e proprio catalogo dedicato alle ruote, offrendo un grande assortimento di modelli con misure da 19 a 22 pollici. Anche l’abitacolo della BMW Serie 5 GT ha beneficiato di personalizzazioni, sono state introdotte una nuova pedaliera in alluminio, tappetini esclusivi e una nuova cover per il controller i-Drive.

    Sul fronte dei potenziamenti, la Serie 5 GT di AC Schnitzer (una 530 d) vanta un incremento di 41 cavalli che portano a 286 la potenza complessiva. Il tuning consiste nella rimappatura della ECU e nell’adozione di uno scarico sportivo.