Tuning Mercedes: Kicherer SL Evo II

Dona nuova vita ad un modello andato ormai fuori produzione la proposta di tuning estetico di Kicherer

da , il

    Tuning Mercedes: Kicherer SL Evo II

    Questa volta ci troviamo di fronte più che ad una semplice operazione di tuning , ad una vera realizzazione di una versione speciale su base Mercedes Benz. Il preparatore tedesco Kicherer ha realizzato un allestimento Evo partendo dalla vecchia serie di SL R230.

    Ciò che distingue questa creazione da altre elaborazioni sul tema, sono lo studio e la realizzazione di numerose componenti realizzate artigianalmente utilizzando materiali compositi.

    Tra la componentistica che potremmo definire custom, troviamo il nuovo paraurti frontale, con le generose prese d’aria e il lip aerodinamico, un inedito estrattore d’aria posto tra la coppia di terminali di scarico e l’ala posteriore, regolabile elettronicamente con il sistema Downforce System, brevettato dallo stesso Kicherer e che consente di variare il carico aerodinamico. Anche i cerchi superleggeri, con colorazione a contrasto con il resto della carrozzeria, sono realizzati a mano partendo da un disegno originale.

    L’aspetto generale della SL EVO II è senz’altro gradevole ed equilibrato, l’assetto ribassato di ben 25 millimetri le conferisce una ulteriore sportività e suggerisce grandi doti di stabilità. L’assetto comunque è di tipo regolabile, con una escursione che consente di adattare le sospensioni al tipo di guida o alle asperità del fondo stradale.

    Al momento non è stata abbinata una elaborazione meccanica al kit estetico, ma come sappiamo Kicherer ha come partner tecnologico un altro mostro sacro del tuning, Brabus. Questi in una delle sue realizzazioni, sempre su base SL R230, ha tirato fuori ben 715 cavalli dal V12 6.0 litri.

    Foto tratte da www.fancytuning.com