Salone di Parigi 2016

TVR: nel 2017 il rilancio del marchio

TVR: nel 2017 il rilancio del marchio

La Sagaris avrà un'erede, realizzata con due partner tecnici di rilievo: Murray e Cosworth

    TVR: nel 2017 il rilancio del marchio

    Gli appassionati più raffinati ricorderanno nomi come Griffith, Cerbera, Sagaris. Tutta una produzione di TVR che ha sempre affascinato per la sua esclusività artigianale, sfortunatamente caduta in disgrazia nel 2006, con la chiusura della fabbrica di Blackpool, la successiva rilevazione dell’azienda da parte di un imprenditore russo e l’aggravarsi ulteriore della situazione, fino al 2012, anno in cui TVR è tornata a essere formalmente proprietà di un inglese. Un lavoro di preparazione per il ritorno del marchio, con una supercar che sarà offerta con due diverse carrozzerie: coupé e spider, sviluppata con la collaborazione di partner tecnici che si chiamano Cosworth Engineering e Gordon Murray Design.

    La produzione del nuovo modello, anticipato da un bozzetto che tratteggia in linea di massima le proporzioni, inizierà nel 2017 e già 250 entusiasti clienti hanno prenotato un esemplare lasciando un deposito di circa 7.000 euro “al buio”, senza conoscere quasi alcunché del progetto.

    Sarà una supersportiva classica per i contenuti tecnici, innovativa perché porterà al debutto la struttura telaistica progettata dalla factory di Gordon Murray, l’iStream modulare, contraddistinto dall’essere telaio tubolare in acciaio con pannelli saldati e “rivestito” da una carrozzeria a scelta in alluminio o materiali compositi. La leggerezza sarà parte integrante della TVR che verrà, spinta da un motore Cosworth V8, accoppiato a un cambio manuale 6 marce, per gli amanti della guida old-style.

    | LEGGI ANCHE: LE MIGLIORI SUPERCAR DEL 2015 |

    La proprietà di attende un incremento della domanda, che slitterà al 2018, quando si pianifica una produzione superiore alla piccola serie di poche centinaia di unità deliberate per il 2017. Programmi per ripartire, tutti da verificare nei prossimi mesi, quando dovremmo scoprire qualcosa in più dell’erede della Sagaris, primo passo di un progetto ambizioso, annunciato sotto forma di un piano decennale e composto da quattro nuovi modelli.

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2017Auto nuoveSupercarTVR

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI