Un motore nuovo e doppio turbo per la Delta

da , il

    La nuova Lancia Delta HPE potrebbe montare un propulsore doppio turbo

    Nel Centro di Sicurezza Fiat ad Orbassano si prova un nuovo motore turbodiesel commonrail per l?Alfa Romeo 159 col nome di JTD Twin Stage derivato dal 4 cilindri di 1.900 cc.

    Il nuovo motore sviluppato si contraddistingue, immediatamente, per l?alta potenza e per il doppio turbo di cui si dota, nonché per la progressione e la brillantezza nell?utilizzo.

    Il nuovo propulsore, a proposito di potenza, sviluppa ben 100cavalli per litro di cilindrata, come dice Massimo Siracusa che è il diretto responsabile dello sviluppo del propulsore: : «E? come disporre di un propulsore di ben maggiore cilindrata ma con consumi contenuti o, se volete, di due propulsori in uno».

    Tale motore entrerà a far parte della Saab 9-3, grazie agli accordi intrapresi con General Motors, ma verrà adottato soprattutto sulla nuova Lancia Delta HPE e questo è il momento più importante per questa ricerca, vista la eco che questa vettura dovrebbe avere nel nostro mercato e non solo nel nostro.

    Oltretutto, viste le caratteristiche principali del JTD Twin Stage, le vetture che lo adotteranno avranno la possibilità, non solo di godere delle alte prestazioni cui si è parlato, ma di essere tutte a norma 5 vista le basse emissioni inquinanti che rilascerebbero nell?ambiente, per non contare che anche i cosnumi dovrebbero essere abbastanza contratti.

    «Un motore molto adatto alla filosofia delle nostre auto» commenta Francois Olivier, n. 1 della Lancia, ospite d?onore alla presentazione. «E? l?ideale per sottolineare, anche nel campo del Diesel, la morbidezza e le prestazioni dolci di un prodotto elegante e signorile come sarà la Delta HPE».