Viagra e General Motors, quale nesso?

Che fosse il Viagra una componente importante del deficit finanziario della General Motors?

da , il

    viagra

    E che ci azzecca il Viagra con la General Motors? Apparentemente nulla, se non fosse che il colosso americano ha i conti in rosso anche a causa della pillola, notoriamente efficace per la virilità.

    Ammonterebbe a circa 17 milioni di dollari, infatti, la cifra impiegata dalla General Motors per l’assistenza sanitaria estesa a tutti i propri dipendenti e, una parte importante di questa enorme somma, sarebbe destinata all’acquisto della “miracolosa” pillola blu.

    Il risultato è che per l’azienda americana il “buco” finanziario, in fatto di perdite, ammonterebbe ad oltre 10,6 milioni di dollari, una bella cifra, che sgomenta le migliaia di dipendenti del colosso americano che rischiano licenziamenti in massa, o altri provvedimenti similari.

    E a questo punto, davanti ad uno spauracchio tanto grave per la forza lavoro impiegata dalla General Motors, siamo sicuri che basta solo il Viagra a rinvigorire il loro particolare “appetito? “