Volante touch screen, presto sulle nostre auto

Sulle nostre auto potremmo avere presto un volante touch screen

da , il

    Presto sulle nostre auto potremmo avere un volante touch screen. I ricercatori dell’Università di Stoccarda stanno studiando questa nuova tecnologia. La sperimentazione ha come obiettivo quello di integrare in maniera ancora più semplice ed intuitiva di quelli attualmente disponibili, i comandi a disposizione del pilota. Il problema però potrebbe essere che un simile volante potrebbe distrarre chi è alla guida dell’auto.

    I ricercatori hanno pensato al nuovo volante come ad un sistema da utilizzare insieme a versioni evolute degli head-up display: i movimenti delle dita all’interno dei menù sono visibili nel parabrezza senza dover distogliere lo sguardo, ed entrerebbero facilmente e velocemente tra gli automatismi. La parte centrale del volante potrebbe proiettare anche immagini, come delle mappa, permettendo anche spostamenti ed operazioni sulla mappa con le dita con una visuale più ampia rispetto agli attuali navigatori satellitari o schermi. Attualmente Audi ha introdotto un sistema simile, che ha aggiunto al sistema MMI un sistema di riconoscimento calligrafico.

    Il primo prototipo del sistema prevede una superficie spessa 11 mm, che lavora tramite una telecamera a raggi infrarossi ed un sistema di led che sono in grado di percepire i movimenti delle dita, anche combinati tra loro, riconoscendo circa 20 comandi diversi: la scopo è quello di non spostare le mani dalla posizione di guida. Alcuni costruttori automobilistici internazionali stanno prendendo in considerazione il risultato di questi studi per valutarne una possibile produzione di serie, che potrebbe avvenire eventualmente nei prossimi anni. Dopo il sistema che previene gli incidenti con gli animali, di cui avevamo parlato in precedenza, un’altra tecnologia in fase di sviluppo, per l’auto del futuro che sarà sempre più intelligente.