Volkswagen Golf 7 R 2014, foto spia della nuova versione

da , il

    Prime foto spia per la nuova Volkswagen Golf 7 R 2014. Dopo la presentazione ufficiale della settima serie della VW Golf, quelli di Wolfsburg hanno già iniziato a pensare allo sviluppo di tutte le varianti della media di segmento C. Anche se in ordine temporale dovrebbe arrivare prima la nuova Volkswagen Golf 7 GTI, questo non impedisce agli ingegneri tedeschi di eseguire le prime fasi di test su strada anche per la più sportiva di tutte, la R. Come possiamo vedere dalle immagini rubate dai nostri colleghi di Carscoop, l’auto non è coperta da particolari camuffature, però monta un body kit uguale a quello delle versioni “stock”, solo leggermente modificato nella zona dei paraurti. I cerchi in lega, verniciati in nero lucido, sono quelli dell’attuale serie di Volkswagen Golf R: probabilmente, però, sulla nuova ci sarà un nuovo disegno delle razze rispetto alla vecchia.

    Il paraurti anteriore della nuova Volkswagen Golf 7 R 2014 sarà più aggressivo di quello delle versioni normali: in particolare le linee saranno più nette e definite, mentre le prese d’aria saranno logicamente di dimensioni maggiori. Cerchi in lega da 18 o 19 pollici renderanno aggressive le fiancate, oltre alle immancabili minigonne, mentre nel posteriore il paraurti sarà caratterizzato da un design inedito. Un discorso a parte merita l’impianto di scarico: sull’attuale Golf R troviamo due terminali centrali di dimensioni abbastanza generose, mentre su questo muletto si vede distintamente che ci sono quattro scarichi, due per lato. Resta ignota quale sarà la soluzione definitiva.

    Dal punto di vista meccanico, la nuova generazione della VW Golf R sarà realizzata anch’essa, come tutte le Golf VII, sul nuovo pianale modulare MQB. Rispetto alle versioni tradizionali, tuttavia, l’assetto sarà irrigidito per garantire una tenuta di strada più sportiva e di conseguenza anche l’altezza da terra sarà minore di qualche decina di mm. Sotto al cofano ritroveremo una versione aggiornata dell’attuale propulsore da 2.0 litri quattro cilindri sovralimentato, che dovrebbe erogare una potenza maggiore degli attuali 270 CV. Secondo alcune voci la potenza potrebbe spaziare tra i 280 ed i 300 cavalli.

    La potenza sarà scaricata a terra tramite l’immancabile trazione integrale, dotata di una frizione multipiatto di tipo Haldex. La trasmissione, invece, sarà affidata ad un cambio manuale a sei rapporti o, in alternativa, al classico automatico sequenziale DSG a doppia frizione accreditato di sette marce.

    Disponibile sia con carrozzeria tre che cinque porte, la Volkswagen Golf 7 R è attesa sul mercato tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014.