Volkswagen Jetta Hybrid: record di velocità massima nella categoria auto ibride [FOTO]

da , il

    Come potete vedere dalle immagini, non stiamo parlando di una Volkswagen Jetta Hybrid qualsiasi, ma dell’esemplare che ha fatto segnare il record di velocità massima tra le vetture ibride. A dispetto di quanto si potrebbe immaginare, la vettura è praticamente identica a quella di serie, anche se è stata oggetto di alcune (leggere) modifiche, per renderla più aerodinamica e, di conseguenza, anche più veloce. La prova che ha poi decretato il record di velocità massima per la Volkswagen Jetta Hybrid si è tenuta nelle ben note pianure salate Bonneville Salt Flats nello Utah: una location oramai apprezzata da molti anni per le sue caratteristiche geografiche, che offrono un terreno ideale per testare in tutta sicurezza la velocità di punta di una vettura. Ma parliamo di numeri: questa Volkswagen Jetta Hybrid è stata in grado di toccare una velocità massima di ben 185,394 miglia, che equivalgono a circa 298 km/h.

    Insomma 298 km/h di velocità massima per una berlina ibrida “di serie” (questa la definizione della categoria nella quale ha partecipato la VW Jetta Hybrid) non sono sicuramente pochi. Quale modo migliore, anzi, per migliorare la percezione del pubblico a riguardo del proprio modello o, in generale, nei confronti di tutto il settore delle auto ibride?

    Ma andiamo ad esplorare quali sono le caratteristiche tecniche di questa Jetta da record. Come detto, la vettura deriva da vicino da una normalissima Volkswagen Jetta Hybrid di serie, proprio come esce dalla fabbrica: le modifiche si sono tenute proprio nei pressi dello stesso stabilimento di produzione, in Germania. In primo luogo si nota la ridottissima altezza da terra, per migliorare il coefficiente di penetrazione dell’aria; mentre si fanno anche notare i cerchi senza aperture, per evitare inutili resistenze dell’aria, montati su pneumatici piuttosto stretti e con una bassa resistenza al rotolamento. Il resto delle modifiche non si conoscono, ma la vettura è stata realizzata rispettando il regolamento previsto dalla Southern California Timing Association (SCTA). Sotto al cofano troviamo il solito motore da 1.4 litri TSI sovralimentato a benzina dotato di una potenza di 150 cavalli, che viene abbinato ad un più compatto propulsore elettrico in grado di erogare a sua volta altri 27 cavalli.