Volvo V60: presentata la nuova familiare svedese

E' stata presentata dalla casa costruttrice svedese la nuova Volvo V60, una Station Wagon che sembra una coupé

da , il

    Volvo V60

    La casa costruttrice svedese Volvo ha presentato ufficialmente il suo ultimo modello, la Volvo V60 Sports Wagon. Secondo il produttore la nuova auto dovrebbe essere più una coupé che una station wagon. In effetti la linea è piuttosto slanciata per una familiare e l’effetto è accentuato dal tetto sfuggente e dall’onda che percorre tutta la fiancata, dai gruppi ottici anteriori a quelli posteriori. Un bel colpo all’immagine delle SW svedesi, tradizionalmente rigide e marziali. Sarà possibile scegliere tra due allestimenti con un’ampia scelta di motori.

    Tra questi ci sono un 2.0 ad iniezione diretta, due nuovi diesel 1.6 GDTI, due turbodiesel a cinque cilindri, un DRIVe diesel ed il motore 3.0 T6 di nuova concezione. Proprio quest’ultimo è il più potente della gamma, con 304cv di potenza e 440Nm di coppia. L’accelerazione da 0 a 100 km/h impiega 6,6 secondi, con velocità massima limitata a 250 km/h. I consumi sono di 10,2 litri per 100 km.

    Gli allestimenti disponibili sono Dynamic, offerto come standard sul mercato europeo, mentre per le altre zone la versione di base resa la Touring. Tutti i modelli possono essere abbinati, come optional, allo chassis attivo Four-C (Conitnuously Controlled Chassis Concept). La trasmissione è gestita dal cambio automatico a sei marce Volvo Geartronic di seconda generazione.

    Per quanto riguarda gli interni, il nuovo sistema di infotainment comprende uno schermo touch screen da 5” o 7”. Infine, per rispettare la tradizione della casa costruttrice per quanto riguarda la sicurezza, abbiamo di serie strumenti come Advanced Stability Control, Corner Traction Control, Pedestrian Detection e City Safety. Le prime consegne inizieranno ad autunno.