Yamaha Majesty S 125: prezzo e scheda tecnica [FOTO e VIDEO]

Yamaha Majesty S 125: prezzo e scheda tecnica [FOTO e VIDEO]

Yamaha Majesty S 125 è uno dei punti di forza della casa nipponica

da in Scooter, Yamaha
Ultimo aggiornamento:
    Yamaha Majesty S 125

    Yamaha Majesty S 125 è l’ultimo arrivo del comparto scooter della casa dei tre diapason. Questo ottavo di litro completa una gamma prodotti che al momento contemplato l’X-City, lo Xenter e il D’elight. Il minimo comune denominatore di questi ciclomotori è la vocazione prettamente “urban”, che li rende di fatto la soluzione più idonea ai problemi legati alla mobilità cittadina. Non a caso è stato pensato per i “commuters”, colori i quali compiono quotidianamente lo stesso tragitto che va dalla propria residenza al posto di lavoro. Il nuovo Majesty S si inserisce all’interno di una tradizione ben avviata, visto che il modello in esame ha riportato negli anni ottimi risultati in termini di vendite (150.000 unità vendute) nel segmento che spazia da 125cc a 180. Disponibile in tre diverse colorazioni, Silky White, Mat Titan e Midnight Black, sarà in vendita a partire da Giugno 2014 al prezzo di 3.290 euro f.c.

    Design

    Il team di sviluppo ha curato con dovizia l’ergonomia del Majesty S, cercando delle soluzioni in grado di garantire massimo confort e maneggevolezza alla guida. Rilevante è l’adozione di una pedana larga e piatta che, unitamente alla doppia sella anatomica, assicura una posizione di guida rilassata. L’apertura automatica della sella semplifica l’accesso al vano, ed il confort complessivo del passeggero è garantito dalle pedane retraibili e dal maniglione d’appoggio. Essendo uno scooter pensato per un uso “cittadino”, il Majestic non può prescindere dall’avere un’ottima capacità di carico. Sotto la sella c’è spazio per un casco integrale ed altri oggetti, mentre di fronte al pilota c’è un vano portaoggetti. Nel retroscudo appare un utile gancio per portare piccole borse, mentre è assortita la gamma accessori per chi necessità di una capacità di carico superiore agli standard produttivi della Yamaha. Sul fronte luci, il nuovo Majesty è dotato di luci anteriori di posizione e luci di coda a LED. La strumentazione contempla una configurazione a tre quadranti con contagiri automatico, tripmeter e tachimetro digitale, che provvedono a fornire varie indicazioni utili in regime di marcia.

    Fiancata dello scooter Yamaha Majesty S 125 my 2014

    Motore

    Il Majesty monta una versione evoluta del motore sviluppato per Xenter, un 125cc a 4 tempi e 4 valvole, SOHC e raffreddato a liquido. Un propulsore capace di offrire accelerazioni rapide nelle partenze da fermo, e di precedere il traffico con regolarità. La gestione dei consumi è ottimizzata dall’efficienza dell’iniezione elettronica, mentre la guida risulta essere fluida e rilassata, anche grazie al bilanciere del motore e alla consueta trasmissione automatica.

    Ciclistica

    Tra gli elementi degni di nota va segnalata la sospensione posteriore del Majesty S, che impiega un monoammortizzatore orizzontale per offrire una tenuta di strada adeguata e un assorbimento delle irregolarità. Il design della sospensione posteriore mira a centralizzare le masse, aumentando l’agilità ed i leveraggi progressivi accrescono la resa complessiva delle sospensioni. L’impianto frenante annovera freni anteriori da 267 mm con profilo a margherita e la pinza a pistoncini contrapposti. Al posteriore, invece, figura un disco da 245 mm. Completano il quadro i leggeri cerchi in lega da 13 pollici con un elegante disegno a 5 razze, che interagiscono con le sospensioni rendendone l’azione progressiva e reattiva.

    591

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ScooterYamaha
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI